Film ed altri eventi ambientati nel tempo a Cornigliano
Trame dei film

“La stella che non c’è” (2006)

Una compagnia cinese rileva l’altoforno di un’acciaieria di Genova Cornigliano in disarmo. Vincenzo Buonavolontà (Sergio Castellitto), ex manutentore specializzato scopre un difetto nell’impianto…..continua

Riprese di “Storie maledette” a Villa Durazzo Bombrini a Cornigliano (marzo 2009)

Giunto alla nona edizione, a grande richiesta, ritorna, Storie Maledette, un programma ideato, scritto e condotto da Franca Leosini…..continua

Locandina Guido che sfidò le brigate rosse

“GUIDO CHE SFIDO’ LE BRIGATE ROSSE”

Nella Genova degli anni di piombo Guido Rossa, un sindacalista dell’Italsider di Cornigliano, si oppone al tentativo da parte delle Brigate Rosse di coinvolgere la classe operaia nell’abbattimento dello Stato Imperialista delle Multinazionali…continua

Achtung! Banditi! (1951)

Durante l’ultimo periodo della guerra, viene affidata una pericolosa missione a un gruppo di partigiani che opera nel retroterra genovese: prelevare armi da una fabbrica di Genova Cornigliano……continua

“PADRE E FIGLIO” (1994)

Seconda opera per Pasquale Pozzessere che rispetto a Verso sud compie notevoli progressi. Solo nella seconda parte la sceneggiatura rivela dei punti deboli. La regia è diventata sicura e le interpretazioni sono buone. Soprattutto quella di Michele Placido. Tratta del difficile rapporto tra un figlio tornato dal servizio di leva e il padre, che lavora al porto di Genova e abita a Cornigliano…..continua

“MARK IL POLIZIOTTO SPARA PER PRIMO” (1975) (Ambientato a Cornigliano, Coronata e all’Italsider)

Mark Terzi (Franco Gasparri), agente della Criminalpol, giunge a Genova Cornigliano a caccia di un pazzoide criminale che si firma “La Sfinge”. Anche qui come nel precedente Mark il poliziotto, il cattivo si chiama Benzi…..continua

locandina di Perdonami
“PERDONAMI” (Italia 1953)

di Mario Costa con Raf Vallone, Antonella Lualdi, Tamara Lees
genere Drammatico

Coinvolto in un furto e in un omicidio, Stefano decide di fuggire….continua

Logo Tonitto