Penne alla sorrentina
Penne alla sorrentina
Pro Loco Cornigliano

IL DUCA ALLIATA DI SALAPARUTA
Il  mondo vegetale  è talmente vario da consentire, a  chiunque decida di escludere dalla propria alimentazione carne e pesce e derivati  ( e per i vegani anche latte e uova e derivati ) , per motivi etici o di salute, infinite combinazioni di alimenti utili per  una alimentazione varia e gustosa. Sebbene oggi essere vegetariani molto più semplice che in passato, in ogni epoca si possono trovare esempi di persone che hanno eliminato la carne dalla loro alimentazione,  per motivi sociali o religiosi. Il Duca Enrico Alliata di Salaparuta è stato di certo un precursore della cucina vegetariana e del naturismo crudo.

Domenica 10 Aprile p.v. alle ore 12.30 presso il ricreatorio Parrocchiale di S. Ambrogio (Via Bellini) avrà luogo un pranzo a sostegno de:

ilCorniglianese

Il giornale, ultimo rimasto in vita nel ponente metropolitano genovese è opera di una redazione di volontari ed esiste grazie soprattutto ai suoi inserzionisti ed ai suoi lettori (cittadini e associazioni) che con i loro contributi editoriali e con qualche oblazione volontaria contribuiscono alla copertura delle spese di stampa.

Il giornale non usufruisce di alcun contributo pubblico, viene distribuito gratuitamente e sta attraversando un periodo di difficoltà finanziarie.

Partecipando al solo costo di € 12 (dodici) potrete, oltre che fare un buon pranzo, passare un pomeriggio musicale con un divertente Karaoke insieme ad amici che, come Voi, hanno a cuore il destino del nostro giornale.

Menu:

Antipasto casalingo
Penne gratinate alla Sorrentina
Scaloppine alla salaparutese
Dolce e bevande
Limoncino di Sorrento

Per il limitato numero di posti disponibili si può partecipare solo su prenotazione telefonando ai numeri:
3468065466 – 3497835595 – 3387761431
oppure inviando una e-mail a:
segretario@prolococornigliano.it redazione@prolococornigliano.it
Grazie a Don Andrea Robotti per l’ospitalità e per il suo aiuto dato all’informazione indipendente, libera e democratica sul nostro territorio.
Grazie ai volontari per la loro indispensabile opera

Vi aspettiamo numerosi

La redazione