1. L’Abbazia di San Nicolò del Boschetto

L’Abbazia di San Nicolò del Boschetto, più conosciuta semplicemente come badia del Boschetto, è un edificio religioso nel quartiere genovese di Cornigliano; il complesso, costituito dal monastero e dalla chiesa, oggi affidata ai sacerdoti orionini, è situato nella bassa val Polcevera, al confine tra i quartieri di Cornigliano e Rivarolo, sulla sponda destra del torrente, alle prime pendici del colle di Coronata.

L’antica abbazia è oggi compresa nella giurisdizione della parrocchia di S. Maria e S. Michele Arcangelo di Coronata e fa quindi parte del vicariato di Cornigliano dell’arcidiocesi di Genova.

Il complesso, costruito nel XV secolo, è così denominato per la fitta vegetazione che un tempo lo circondava, ed in parte è ancora presente verso monte, nonostante la zona, un tempo agricola, abbia assistito nei primi decenni del Novecento ad un grande sviluppo industriale: oggi l’abbazia si affaccia sul trafficato corso F.M. Perrone, che corre ai piedi della collina di Coronata lungo il perimetro dello stabilimento di Ansaldo Energia.

L’abbazia del Boschetto e lo stabilimento Ansaldo (sulla destra la villa Cattaneo dell’Olmo, sede della Fondazione Ansaldo

A breve distanza sorge la seicentesca villa Cattaneo Delle Piane, detta dell’Olmo, sede della Fondazione Ansaldo, che raccoglie archivi cartacei, fotografie e filmati d’epoca provenienti da molte storiche aziende genovesi.